HOME  |  CHI SIAMO  |  DUCHENNE-BECKER  |  NEWS  |  SOSTIENICI  |  EVENTI  |  FOTOGALLERY  | VIDEOGALLERY  |  CONTATTI  |  LINK AREA RISERVATA    
[12/05/2012 00:00:00]
Presentata "Bicincittà". Domenica la pedalata nel rispetto dell'ambiente e Solidarieta'

Si è svolta a Palazzo Zanca la conferenza stampa sull'evento, organizzato dall'assessorato comunale alla mobilità urbana e dall'Uisp Comitato provinciale di Messina, con l'adesione della Presidenza della Repubblica, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, dei Ministri per la cooperazione internazionale e l'integrazione e per gli affari regionali, lo sport e il turismo, in programma in oltre 130 comuni italiani. La manifestazione ha anche importanti scopi benefici.

E' stata presentata stamani, nella sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca, la ventisettesima edizione di "Bicincittà", passeggiata in bicicletta non competitiva dedicata alle famiglie ed agli amatori in programma domenica a Messina. Presenti il sindaco, Giuseppe Buzzanca; l'assessore alla mobilità urbana, Melino Capone, il presidente provinciale del Coni, Giovanni Bonanno; il responsabile trekking Marcello Aricò, il presidente della Uisp Messina, Antonino Zullo; il c.v Santo Giacomo Legrottaglie, comandante del Distaccamento Marina Militare di Messina, e Maurizio Guanta della onlus "Amici di Edy".

La pedalata, organizzata dall'assessorato comunale alla mobilità urbana e dall'Uisp Comitato provinciale di Messina, con l'adesione della Presidenza della Repubblica, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, dei Ministri per la cooperazione internazionale e l'integrazione e per gli affari regionali, lo sport e il turismo, sarà proposta in oltre 130 comuni italiani, nel rispetto dell'ambiente per vivere gli spazi urbani in maniera differente, esaltando il valore sportivo ed ecologico delle due ruote. La manifestazione, che si inserisce nell'ambito della Giornata Nazionale della Bicicletta, indetta dal Ministero dell'Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, ha anche scopi benefici, perché la raccolta fondi servirà a completare la costruzione di un campo sportivo polivalente a Foundiougne, in Senegal, a finanziare corsi di formazione ed a raccogliere fondi a sostegno della lotta alla distrofia muscolare di Duchenne e Becker.

Il programma prevede alle 9.30 il sorteggio fra tutti i partecipanti delle maglie autografate dei tre campioni di ciclismo Vincenzo Nibali, Giovanni Visconti ed Ivan Basso. Alle 9.45 Bicincittà partirà da Piazza Duomo percorrendo via I° Settembre, con svolta a sinistra su via Garibaldi (corsia lato valle); inversione di marcia all’altezza del viale Boccetta (corsia lato monte); sosta a largo S. Giacomo, dove avrà termine il percorso breve dedicato ai più piccoli; prosecuzione in direzione piazza Cairoli, viale S. Martino (corsia lato monte); inversione di marcia altezza via S. Cecilia; viale S. Martino (corsia lato valle); svolta a destra su via Tommaso Cannizzaro; cavalcavia FS; svolta a sinistra su via S. Raineri; piazzola Luigi Rizzo; ingresso alla base navale di Marisicilia con arrivo sotto lo stelo della Madonnina del porto; visita guidata del Forte S. Salvatore; ripartenza attraverso via S. Raineri; Cavalcavia FS; via La Farina; via del Vespro; via Garibaldi; largo S. Giacomo con arrivo in via Loggia dei Mercanti. Per gli amanti del camminare è anche previsto il trekking urbano con partenza da piazza Duomo alle 9.45, attraverso via I° Settembre – piazza Della Repubblica – via Calabria – piazzale Don Blasco – via S. Raineri – piazza Luigi Rizzo – ingresso alla base navale di Marisicilia per poi raggiungere la Madonnina del Porto, con visita guidata del Forte S. Salvatore e della Lanterna del Montorsoli.

L'Uisp e Bicincittà quest'anno hanno aderito a “Salviamo i ciclisti”, campagna del Times che ha lanciato una petizione dal sito del quotidiano, con otto provvedimenti essenziali che la politica dovrebbe adottare per rendere più sicura la vita di chi si sposta in bicicletta. La campagna è stata rilanciata da molti siti e blog in internet per attenzionare l’opinione pubblica sulla strage di ciclisti nelle strade delle città ed è stato già firmato un progetto di legge volto a favorire la prospettiva di vivere in città più “ciclabili”. L’Uisp ha promosso anche gli otto punti del manifesto lanciato dal quotidiano inglese, che prevedono che gli autoarticolati che entrano in un centro urbano devono, per legge, essere dotati di sensori, allarmi sonori che segnalino la svolta, specchi supplementari e barre di sicurezza che evitino ai ciclisti di finire sotto le ruote; i 500 incroci più pericolosi del paese devono essere individuati, ripensati e dotati di semafori preferenziali per i ciclisti e di specchi che permettano ai camionisti di vedere eventuali ciclisti presenti sul lato; dovrà essere condotta un’indagine nazionale per determinare quante persone vanno in bicicletta in Italia e quanti ciclisti vengono uccisi o feriti; il 2 per cento del budget dell’Anas dovrà essere destinato alla creazione di piste ciclabili di nuova generazione; la formazione di ciclisti e autisti deve essere migliorata e la sicurezza dei ciclisti deve diventare una parte fondamentale dei test di guida; 30 km/h deve essere il limite di velocità massima nelle aree residenziali sprovviste di piste ciclabili; i privati devono essere invitati a sponsorizzare la creazione di piste ciclabili e superstrade ciclabili prendendo ad esempio lo schema di noleggio bici londinese sponsorizzato dalla Barclays; ogni città deve nominare un commissario alla ciclabilità per promuovere le riforme.

Calendario
<settembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930
  Copyright 2010 | Associazione "Amici di Edy Onlus" | Tutti i diritti riservati |C.F. 97088710831 | Privacy | Cookie Policy | Condizioni di utilizzo Web Solution:AMS Consulting Srl